Advanced FAT Repair IT

From CGSecurity
(Redirected from Advanced FAT RepairIT)
Jump to: navigation, search

En.png English De.png Deutsch Es.png Español Fr.png Français It.png Italiano


Se in un disco FAT la zona del boot è danneggiata , nessun dato può esser acceduto. Comparirà allora un messaggio :

+Win:  The drive is not formatted, do you want to format it now?
+Linux: wrong fs type, bad option, bad superblock

TestDisk vi consente di manipolare i settori danneggiati della zona di boot. Entrate nel menu Advanced, selezionate la partizione voluta e poi premete Boot.

Riparare settori boot di un disco FAT

TestDisk 6.2-WIP, Data Recovery Utility, November 2005
Christophe GRENIER <grenier@cgsecurity.org>
http://www.cgsecurity.org

Disk /dev/sda - 120 GB / 111 GiB - CHS 14593 255 63

     Partition                  Start        End    Size in sectors
 1 * FAT32                    0   1  1  1010 254 63   16241652 [NO NAME]
 2 P Linux                 1011   0  1  1023 254 63     208845 [/boot]
 3 E extended LBA          1024   0  1 14592 254 63  217985985
 5 L Linux RAID            1024   1  1  3573 254 63   40965687 [md0]
   X extended              3574   0  1  4210 254 63   10233405
 6 L Linux RAID            3574   1  1  4210 254 63   10233342 [md1]
   X extended              4211   0  1 14592 254 63  166786830
 7 L Linux                 4211   1  1 14592 254 63  166786767








[  Type  ]  [  Boot  ]  [  Quit  ]
                              Boot sector recovery

Come recuperare settori boot di un disco FAT32

TestDisk può riparare settori danneggiati del boot FAT32 in vari modi. Il più semplice consiste nel ripristinare un vecchio backup del boot: TestDisk confronta i settori attuali con quelli di backup, e segnala le incongruenze, cosi che uno può:

  • ripristinare quel settore dal backup , se esso è valido (Backup BS);
  • aggiornare il backup con il settore attuale se considerato migliore (Org. BS).

Nota: il comando Dump può essere usato per visualizzare il contenuto del settore sia in hexadecimal che in ASCII.

Se è capitato che un programma abbia sovrascritto la zona di boot , è facile che lo abbia fatto anche con la zona di backup:

  • la zona di boot inizia la settore 0 del file system;
  • quella di backup inizia spesso al 6.

Ecco perchè Testdisk consente anche di ricreare il boot da zero(vedi sotto).

Ricreare un settore di boot FAT che sia valido

I sistemi FAT12 and FAT16, non hanno settore di backup, così se il settore boot si è danneggiato dovrà essere ricreato da zero, e lo stesso vale per il FAT32 che avesse entrambe le zone danneggiate.

 Per fare ciò vai sul menu RebuildBS : esso è sicuro perchè non modifica il disco.  Poi dovrai usare List per controllare i risultati e Write per scriverli su disco).
TestDisk 6.2-WIP, Data Recovery Utility, November 2005
Christophe GRENIER <grenier@cgsecurity.org>
http://www.cgsecurity.org

Disk /dev/sda - 120 GB / 111 GiB - CHS 14593 255 63
     Partition                  Start        End    Size in sectors
 1 * FAT32                    0   1  1  1010 254 63   16241652 [NO NAME]
Boot sector
OK
Backup boot sector
OK
Sectors are identical.










[  Quit  ]  [Rebuild BS][  Dump  ]  [Repair FAT]

                            Return to Advanced menu

Informazioni tecniche sulla ricostruzione del boot FAT

Allo scopo di ricreare il boot , verrà assunto che:

  • Il Filesystem occupa l'intera partizione;
  • HDD è poco frammentato.

Quindi dovrai:

  • Selezionare quale sistema FAT è compatibile con le dimensioni del tuo filesystem;
  • Individuare il settore di inizio e la lunghezza in settori delle 2 zone di boot , oltre al tipo di FAT (FAT12/16/32).

Se esiste solo una sola zona di boot FAT allora:

  • Se FAT12 o FAT16 , si assumerà che c'è un solo settore riservato.
  • Se FAT32 , il primo settore valido e' il 32 or 33, e da qui si ricava la lunghezza totale.

Se ne esistono 2 o piu:

  • si assumerà che le prime 2 siano i boot principali;
  • da esse ricava il numero di settori riservati e la lunghezza di partizione

Qualora la ricerca di numero di settori o di lunghezza totale , non abbia dato buon esito , TestDisk inizia a scandire le cartelle: le prime 2 che trova sono . (attuale) e .. (madre). Grazie al numero di nodo di una o più cartelle . , TestDisk ricava inizio e dimensioni delle celle.

  • dal numero di celle ricava se si tratta di un FAT12, FAT16 or FAT32;
  • se FAT12 o FAT16, ci sarà un solo settore riservato;
  • trova il numero di directory (512 di default);
  • calcola la lunghezza di FAT.

Se FAT12 o FAT16:

  • trova la dimensione della cartella root;
  • trova la dimensione della cella.

Se FAT32:

  • trova la cella di root;
  • crea un boot con tale informazione;
  • chiede all'utente se vuole o meno scrivere questo nuovo boot.

L'utente può addirittura vedere in elenco i file della sua partizione FAT.

Riparazione delle tabelle di FAT

Le File Allocation Tables sono mappe di riferimenti di file e cartelle, e per ripararle puoi usare il menu Repair FAT : TestDisk comparerà le 2 copie di baletteFAT analizzando settore per settore e dove trova incongruenze ripara usando la copia meno errata. Va usato solo sui sistemi FAT , badando di inserire i giusti valori nei settori di boot. E' di provato successo in situazioni dove scandisk, chkdsk o fsck.vfat non funzionano.

Torna a Esecuzione di TestDisk